da Londra, venerdì 9 gennaio 2015

Nuovo rapporto sulle fonti energetiche rinnovabili

Una relazione esposta questa settimana presso la University College di Londra è stata irremovibile: la maggior parte dei combustibili fossili deve rimanere nella terra se vogliamo fermare il cambiamento climatico.
Oh, che tempismo squisito ...
Se fosse uscita solo pochi mesi fa, le orecchie di tutto il mondo si sarebbero drizzate. Con il prezzo del petrolio tra $ 100 e $ 120 per anni, c'è stata una forte spinta verso l'investimento nelle alternative.

Ma, naturalmente, con il prezzo del petrolio ben al di sotto della metà della sua media a medio termine, improvvisamente le persone non sembrano così attente.
In ogni caso, rispetto alle proposte formulate dalla UCL c'è un'alternativa molto megliore ... e meglio ancora, si potrebbero fare soldi!

Qual è la grande idea?

Almeno l'80% del carbone sulla Terra deve rimanere nella terra, dice questo rapporto. Bella idea... Ma cosa diranno i cinesi e gli indiani? Certo, alla Cina piacerebbe lasciare alle spalle i giorni dello smog causato dalla lignite. Ma ci sono cose più importanti in gioco qui. Come la guerra economica! L'idea che essi possano firmare qualcosa che non li soddisfi è da pazzi.

Ed ecco il suggerimento successivo: l'Artico dovrebbe essere dichiarato come 'unburnable'. Hmm... Pensiamo che la Russia rischi di favorire questa idea?  Il rapporto cita l'industria del gas shale. Nessun problema qui, dicono!

Sarebbe meglio guardare a come possiamo aumentare la fornitura di energie rinnovabili, piuttosto che diminuire l'approvvigionamento di combustibili fossili. Anche se è possibile ottenere un accordo internazionale su una produzione limitata, le singole nazioni o finiranno per barare o gli obiettivi misteriosamente scompariranno. Anche l'OPEC, il cartello dedicato al petrolio, non potrebbe mantenere il suo sistema di quote. Le proposte di UCL non hanno nessuna possibilità di successo.

Tre ragioni per cui la Cina conduce il gioco sulle energie rinnovabili

La Cina non è seduta pigramente mentre soffoca sotto lo smog delle sua città. Essa si è impegnata ad aumentare la sua quota di energie rinnovabili dall'attuale 8% al 20% entro il 2030. Questo a differenza delle politiche di aria fritta che escono ad Occidente. La Cina sta già facendo grandi passi avanti nel raggiungimento dei suoi obiettivi. È l'investitore di energie rinnovabili maggiore del mondo, raddoppiando la propria capacità solare di anno in anno. È leader mondiale nella capacità di produrre energia idroelettrica ed eolica.

Perché la Cina è così appassionata? Beh, per cominciare, sono sull'orlo del disastro ambientale. Ma in secondo luogo, il fatto che essere dipendente dai combustibili fossili non sta bene alla sua classe dirigente. Un terzo punto importante è che il corpo dirigente della Cina pensa a lungo termine. Piani quinquennali, piani decennali – essenzialmente, una strategia a lungo termine per riportarsi nella posizione di global top dog.

La Cina  essenzialmente sta dicendo di dimenticare l'economia. Faranno ciò che è giusto per il lungo termine. In Occidente, in più di un caso hanno permesso che le forze di mercato decidessero la politica. Il problema con il piano dell'Occidente? Quello che gli economisti chiamano esternalità. Mentre è piacevole e facile lasciare alle forze di mercato le decisioni sulla politica energetica, il fatto è che, una volta bruciati, i combustibili fossili si lasciano dietro un brutto effetto collaterale – l'inquinamento. La soluzione di esternalità è generalmente abbastanza semplice – è fiscale. Tassare gli utenti di combustibili fossili, quindi investire i proventi nel rendere economiche le energie rinnovabili.

Ma poi i Governi dirottano i soldi altrove. Nel medio termine, i governi dovranno ristabilire l'equilibrio. Solo facendo diventare economiche le rinnovabili ci può possibilmente essere un allontanamento concertato dai combustibili fossili.

Anche se ci vuole la Cina per aprire la strada, le energie rinnovabili, ad un certo punto, brilleranno nel mondo moderno. E una caratteristica fondamentale di quasi tutte le fonti rinnovabili è lo stoccaggio di energia. Qualcosa che viene fornito tramite batterie ricaricabili...

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa