da Londra, venerdì 24 gennaio 2014

Quando il paper Gold non basta

Parlo di 'una forte domanda per l'oro'. E' una parte fondamentale della tesi d'investimento sui minerari. Ad esempio, la ricerca di Sprott Asset Management dimostra che la domanda di oro è enormemente sottovalutata dai dati ufficiali.
 In una lettera aperta al World Gold Council, Sprott ha detto, 'le statistiche della domanda riportati dal World Gold Council (WGC) travisano la realtà, soprattutto per quanto riguarda la domanda proveniente dall'Asia'.
 Che cosa significa questa 'domanda proveniente dall'Asia'? Chi sta comprando tutto questo oro?
 Beh, l'India è il secondo più grande consumatore mondiale di oro. Voglio mostrarvi cosa sta succedendo lì. E che cosa significa per i vostri investimenti.

L'oro è tenuto in grande considerazione in tutta l'India. Qui, l'oro è un importante asset class. Ma va più in profondità. L'oro è una parte importante della cultura indiana. E' molto usato in matrimoni e altre cerimonie.

Oro e l'economia indiana

La domanda di oro in India è da capogiro.
 In realtà, la domanda è così forte che sono state accusate le importazioni di oro per l'enorme deficit delle partite correnti in India. Viene creato un disavanzo delle partite correnti quando un paese importa più di quanto esporti. Che mette pressione al ribasso sul valore della sua valuta. E una valuta debole colpisce i consumatori con l'inflazione e le importazioni più costose.

Rupia indiana / cambio del dollaro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le importazioni di oro indiane hanno rappresentato uno sconcertante 56,8 miliardi dollari dei loro 88 miliardi di dollari di disavanzo delle partite correnti nel 2013. Che ha fatto dell'oro un bersaglio naturale per il governo, che ha istituito un dazio all'importazione altamente punitivo. Il dazio sui gioielli in oro è salito dal 2% di gennaio 2012 al livello attuale del 15%.
Questo ha annullato questa richiesta? Assolutamente no. Gli Indiani vogliono solo il metallo fisico e sono disposti a pagare più del dovuto per esso, anche se risulta un contrabbando che sta ora raggiungendo proporzioni epidemiche.
 Come riportato da Mineweb, 'Haresh Soni, presidente dell'All India Gems and Jewellery Trade Federation, che rappresenta oltre 300.000 gioiellieri del paese, ha detto che c'è un urgente bisogno di allentare la stretta siccome l'industria aveva visto uno scatto massiccio in oro di contrabbando. Egli ha aggiunto che l'industria ha perso oltre il 30% di business negli ultimi sei mesi '.

La combinazione di questa tassa punitiva e il contrabbando ha portato gli indiani a pagare  un premio del 20% superiore al prezzo paper.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E' un ottimo esempio di cosa succede quando l'oro paper non è sufficiente e il pubblico in generale - il mercato 'al dettaglio' - inizia a chiederlo a gran voce. Quando il resto del 'mondo del dettaglio' iniziarà a risvegliaesi sull'importanza dell'oro allora questo premio potrà muoversi drammaticamente. E minerebbe ulteriormente il mercato paper.

Fonte: www.xe.com

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa