da Londra, mercoledì 12 agosto 2015

La Cina ha appena acceso il petardo
 

Era inevitabile, ma la Cina finalmente ha scatenato il suo grande bazooka nella notte di Lunedi svalutando la propria moneta. La mossa ha riavviato la gara valutaria globale verso la svalutazione, spinta dai recenti dati economici orrendi della Cina (esportazioni in calo del 7% nel mese di luglio, per esempio).

Le implicazioni sono chiare - una maggiore deflazione globale è in arrivo con i prezzi dei beni di consumo provenienti dalla Cina (e non solo) ancora in calo. La depressione deflazionistica per le nazioni occidentali è ora molto più vicina.
La svalutazione è stata del 2% nei confronti del dollaro. Di seguito è riportato il tasso di cambio del renminbi Market Vectors nei confronti del dollaro. Il mercato ha prezzato il 6% di sconto sul cambio precedente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Evidentemente, il mercato crede che la svalutazione di Lunedi non sarà l'ultima, dal momento che la Cina è alle prese con il problema di mantenere il mercato azionario e l'economia a galla. Buona fortuna.

 

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa