da Londra, martedì 7 gennaio 2020

L'elettricità e il petrolio

La capacità del petrolio di trasformare i problemi geopolitici in problemi economici non ha rivali. Per adesso. Forse l'energia rinnovabile cambierà tutto ciò.
Tuttavia, il prezzo del petrolio è aumentato del 3%. Sono stati lanciati titoli sull'inflazione, sulla recessione, sulla stagflazione e sulla penuria. Gli articoli sono gli stessi ogni volta che si verificano picchi di petrolio.

Naturalmente, la cura per i prezzi più alti sono i prezzi più alti. Perché incoraggiano più offerta. Non è vero solo per il petrolio.
L'inflazione reale è molto diversa. È la svalutazione del denaro stesso, non fornisce shock e i conseguenti picchi di prezzo.
Se i banchieri centrali reagiscono all'aumento dei prezzi del petrolio causato da uno shock dell'offerta o da una crisi geopolitica, aumenteranno i tassi di interesse su un'economia già alle prese con costi energetici più elevati ... Proprio la cosa sbagliata da fare.
Ma torniamo a ciò che significano prezzi del petrolio più alti questa volta. Rendono più appetibili le energie rinnovabili. E forse questo è l'effetto chiave che gli investitori di energia e gli investitori di tecnologia devono tenere a mente nel 2020. Perché il rapporto tra petrolio e potere sta cambiando per sempre.
Se la tecnologia della batteria diventa sufficientemente valida per competere, l'elettricità diventerà una forma portatile di energia. Ciò significa che i prezzi dell'energia competeranno con i prezzi del petrolio negli stessi mercati. Diventeranno sostituti. E questo è un cambiamento radicale per i mercati dell'energia e le energie rinnovabili.

In questo momento, petrolio ed elettricità sono mele e arance. Non competono davvero. Il gas può competere con entrambi, in una certa misura. Perché è trasportabile come il petrolio ma può essere usato per generare energia in modo abbastanza pulito.
Se l'elettricità diventa trasportabile e immagazzinabile in modo concorrenziale con i motori a combustione, saranno sostituti, in competizione per i clienti. E non c'è niente come la concorrenza per portare avanti l'innovazione e gli investimenti.


 

.

Il prezzo del petrolio è sceso di circa il 50% in un mese. Cosa ti aspetteresti dalle Azioni petrolifere?
Bene, Exxon Mobil è aumentato di quasi il 30% nello stesso lasso di tempo. L'ETF sull'esplorazione e la produzione di petrolio e gas SPDR S&P è aumentato del 43%.
Questa è ovviamente solo l'ultima tappa del petrolio. Ricorda, il crash petrolifero ha preceduto il caos di Covid-19.

Ma l'immunità delle Azioni petrolifere al recente caos dei prezzi del petrolio è sorprendente. È come se l'attuale crash non contasse. Gli investitori continuano a ritenere che si verificherà il contango nel mercato petrolifero - i prezzi del petrolio futuri saliranno a dove il mercato dei futures si aspetta attualmente. Anche il tonfo di ieri non ha dissuaso nessuno.
Discutiamo quale dovrebbe essere il danno collaterale del panico sul prezzo del petrolio.
Il prezzo del gas naturale dovrebbe essere strettamente legato al prezzo del petrolio. Ma non è stato così ultimamente.
Vediamo prima un po' di contesto. L'eccesso di gas ha preceduto l'eccesso di petrolio. I prezzi del gas sono stati incredibilmente bassi per molto tempo ormai.

Ed ecco la parte interessante, il gas si è ripreso durante i recenti tonfi nel petrolio.
Ecco qua. Un eccesso di petrolio provoca una carenza di gas: anche se sicuramente non c'è carenza di gas, i prezzi sono ancora ai minimi pluriennali.
Ma il petrolio e il gas si sono mossi in direzioni opposte durante il recente crollo del petrolio. Potrebbe essere un segnale di disaccoppiamento.

È questa la fine del rapporto tra petrolio e gas? Divorziano?
Il crollo del prezzo del petrolio non è l'unica ragione per cui petrolio e gas potrebbero separarsi. Gas ha un nuovo partner nel settore dell'energia - le energie rinnovabili.
Le centrali elettriche a gas inquinano meno di altri combustibili fossili. Ciò significa che vengono spesso utilizzate in collaborazione con le energie rinnovabili.
Con $ 55,5 miliardi investiti in energie rinnovabili nell'America di Trump lo scorso anno, un aumento del 28% rispetto all'anno precedente e un aumento del 74% nel Brasile di Jair Bolsonaro, anche gli scettici sono impegnati a investire i loro soldi.
È probabile che un boom delle energie rinnovabili porti anche a un boom del gas. È una delle poche cose su cui gli scettici e gli attivisti del cambiamento climatico possono concordare.
In futuro, il gas russo potrebbe essere la chiave per il futuro delle energie rinnovabili in Europa ... Forse è per questo che il gasdotto Nord Stream è stato così importante. Non ha contraddetto i piani dell'energia verde, ma li ha resi possibili.
E tutto quel gas naturale potrebbe rendere l'energia rinnovabile più praticabile che mai grazie ai prezzi più convenienti.

 

Update giovedì 23 aprile 2020

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa