da Londra, martedì 16 gennaio 2018

La più grande bugia Bitcoin

Quanto apprezzi la tua privacy?
A seconda di chi sta facendo la domanda, la tua risposta potrebbe metterti nei guai più di quanto pensi.
Conosci la storia: la privacy aiuta i terroristi e gli autori di abusi sui minori. Se vivi in ​​una delle principali democrazie del mondo, non ne hai bisogno ... Cosa stai cercando di nascondere dunque?
Ma le cose stanno iniziando a cambiare.
Le persone comuni stanno diventando consapevoli a quanto poca privacy abbiano diritto.
Google vende le tue abitudini di navigazione agli inserzionisti. Come la maggior parte di quei servizi 'gratuiti' che usi. Ricorda, 'Se il servizio è gratuito, sei il prodotto.'
E i governi, beh, non dimentichiamoci di loro. Tengono traccia di tutti i siti Web che hai visitato e di tutte le e-mail che hai mai inviato, per ogni evenienza.

 

Sta diventando sempre più assurdo


Viviamo in un'epoca in cui la nostra fiducia nei media, nel governo e nelle 'autorità' è vicina ai minimi storici. Eppure la quantità di informazioni personali che diamo liberamente a loro è in costante aumento.
Un contraccolpo di questa situazione è probabilmente l'ascesa del Bitcoin.
Bitcoin offre un nuovo sistema, fuori dalla portata del governo. Non può essere manipolato o deprezzato dalle banche centrali.  Garantisce la privacy degli utenti.
Ma di recente è venuto alla luce che il bitcoin non è poi così riservato.

Quel bitcoin non è anonimo.
Sì, il tuo indirizzo è solo una serie di numeri e lettere che non si collegano alla tua identità. E sì, non c'è modo di sapere chi ha creato o possiede un dato indirizzo.
Finché non lo usi.
Quando ricevi bitcoin a quell'indirizzo un tempo anonimo, viene inviata tutta la cronologia delle transazioni di detto bitcoin. Questa cronologia è archiviata nel libro mastro pubblico, insieme ad ogni transazione che tu abbia fatto. Ed è visibile a chiunque.
Questa è la tecnologia blockchain su cui gira Bitcoin. Per mantenere il sistema decentralizzato e garantire che nessun governo possa eliminarlo, tutto deve essere pubblicamente verificabile.
Pertanto, sebbene il tuo indirizzo bitcoin non possa essere collegato alla tua identità, è facile vedere con chi hai interagito.
E questo non è nemmeno il problema più grande. Non dimenticare che il saldo del tuo account è sul libro mastro pubblico.
Vuoi 'nascondere' £ 500.000 tramite bitcoin? Non succederà. È tutto sul libro mastro pubblico: quanto c'è nel tuo account, da dove viene e dove lo trasferisci.

 

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa