da Londra, lunedì 9 marzo 2015

Le questioni ambientali sono enormi

Abbiamo tutti sentito parlare della Cina e dei suoi problemi di inquinamento. É interessante (o preoccupante), la Cina è chickenfeed.
In realtà, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la Cina non figura nemmeno tra le prime dieci città più inquinate.
Le città indiane sono ben avanti (i blocchi colorati senape sulla tabella qui sotto).
Seguono i trasgressori come il Pakistan in blu.

Solo una città, Khoramabad dell'Iran, si trova al di fuori dell'Asia meridionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E l'inquinamento atmosferico globale accelera in nazioni come l'Indonesia, le Filippine, Bangladesh, Vietnam, Iran e Messico.
Sta diventando evidente che i governi non possono realizzare il cambiamento. Ricordiamo il grande vertice mondiale di Rio del 1992. Che cosa è successo da allora? Niente!
Questo significa che non abbiamo bisogno solo di soluzioni di energia rinnovabile - ma anche di quelle a risparmio energetico.

E tali soluzioni stanno emergendo. Non sono guidate da una sorta di altruismo. Né da un governo preoccupato.
No, questi cambiamenti innovativi sono guidati invece dal buon vecchio profitto ...
Ecco un esempio.

Salta sulla bicicletta, figlio mio

La scorsa settimana al Mobile World Congress di Barcellona, ​​Ford Motor Company ha rivelato la sua visione del futuro. Sì, è vero, connessa ad un telefono cellulare!
La loro visione per le nostre future esigenze di trasporto va ben oltre la semplice integrazione del veicolo con il dispositivo mobile (che, ovviamente, è già a buon punto). Ford pensa che il futuro potrebbe anche essere a due ruote!
Stanno attualmente promuovendo due nuove moto - una finalizzata ai pendolari, l'altra più commerciale.

C'è senza dubbio lungimiranza in questa idea. L'app sul telefono mobile non solo fornirà l'operazione di navigatore satellitare tradizionale, ma si integrerà con i mezzi di trasporto pubblico.

Mostrerà dove siete e come prendere senza problemi la bici pieghevole dal bus alla strada per la stazione - e forse anche l'aereo!
Sembra tutto irrimediabilmente futuristico, non è vero? Ma la rivoluzione deve cominciare da qualche parte.

E comunque tutti abbiamo notato un maggior uso delle biciclette pieghevoli negli ultimi decenni - anche assistite elettricamente. Tutti vediamo un aumento del consumo di navigatori satellitari e come il tutto si integra con i mezzi pubblici.

Arriveranno altre funzionalità fantastiche. Come manubri che vibrano quando la moto rileva un veicolo proveniente da dietro di voi. O l'integrazione con il telefono per misurare la frequenza cardiaca e regolare la portata della pedalata assistita elettricamente.
Chi avrebbe mai pensato che l'esercizio e il pendolarismo può essere trasformato in qualcosa di divertente?
Il modo in cui «giocare» questa rivoluzione è aperto a chiunque.

Approfittiamo della lotta contro l'inquinamento

La battaglia contro l'inquinamento dell'aria delle grandi città - soprattutto nei paesi emergenti - è sempre più fatta attraverso questa sorta di gadget elettrici.
Ci sono progetti per produrre energia attraverso nuovi e rivoluzionari marciapiedi che creano energia dal movimento dei pedoni.

Tutte queste cose arriveranno nelle città moderne. Ma cosa emergerà?
Chi lo sa. Ma ciò che tutti hanno in comune è il requisito per immagazzinare la carica elettrica. Cioè le batterie ricaricabili.
Tante sono le potenziali tecnologie per le batterie che sono in cantiere. Quasi tutte queste tecnologie hanno una cosa in comune.

E questo è il metallo più leggero nella tavola periodica ... il Lithium.

Le città moderne richiederanno sempre maggiori quantità di litio. E' già in tutti quei gadget mobili che usiamo. In futuro le nostre richieste di litio saranno ancora maggiori. Tossicodipendenti di litio, sicuramente.
Se fossi in te, mi imposterei
per trarre profitto dalla nuova realtà.

 

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa