da Londra, lunedì 23 marzo 2015

Se si vuole fare i soldi sul petrolio, è necessario comprendere un concetto

Per chiunque sia interessato alle Azioni delle risorse naturali, c'è un concetto che semplicemente deve essere capito e preso a cuore.
 Se si vuole identificare i migliori player, è fondamentale prendere in considerazione ciò che è  conosciuto come 'segmentazione dei costi di produzione'
per capire su quali imprese investire risorse e quali sono da evitare.

Non tutti i produttori sono uguali

Utilizziamo come esempio il costo quartile del litio minerario.
Di seguito è riportato un grafico delle principali miniere di litio, compilato dall'analista  Roskill. Esso mostra la produzione (asse di base in tonnellate) vs costi di produzione (asse di sinistra in dollari).
Come mostra il grafico, i produttori più economici entrano a poco meno di 2000 $/t, mentre le miniere più difficili spendono circa $ 5.000 per ottenere ogni tonnellata di litio (carbonato di litio, tecnicamente) in una forma vendibile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dato che il prezzo di mercato del litio è di circa 6.500 dollari a tonnellata, chiaramente tutti i produttori stanno facendo i soldi. Happy days.
Siccome diversi produttori hanno diverse basi di calcolo, quindi diversi livelli di redditività, i costi di produzione sono davvero importanti dal punto di vista della valutazione? Se un produttore fa $ 100.000 all'anno, mentre l'altro fa 20 milioni di dollari, allora vale cinque volte l'altro ... giusto?

Sbagliato! Le cose non sono così semplici

Nel settore delle risorse - che si tratti di litio, petrolio, o qualsiasi altra cosa - il gold standard è quello di avere costi di produzione entro quello che è noto come il 'quartile più basso'.
 Immaginate il grafico sopra diviso in quattro blocchi verticali. Come investitore, si desidera che il produttore sia a sinistra.
In parte, questo per il semplice fatto che i produttori a basso costo sono più redditizi.
Ma c'è di più che quello.

Vedete, i prezzi nella maggior parte delle risorse naturali sono estremamente ciclici. Questo è un risultato del lungo tempo che ci vuole per esplorare, forare, e portare in produzione.
C'è di più, una volta che sei in produzione, la maggior parte dei costi sono già stati sostenuti. Pertanto, non si chiudono i rubinetti - anche se i prezzi scendono. E anche se l'operazione non è più redditizia!
Quindi un'azienda con bassi costi di produzione non è solo più redditizia - è anche meglio protetta in un mercato altamente ciclico.

E in nessun settore l'importanza di avere bassi costi di produzione è più evidente che nel settore petrolifero in questo momento.

Il petrolio è in ribasso - ma non la produzione

I prezzi del petrolio sono crollati, ma molti produttori, anche nel più alto quartile (cioè, quelli con alti costi di produzione - soprattutto i frackers) stanno ancora pompando.
Devono mantenere il pompaggio sperando che il prezzo del petrolio recuperi.
Ma la verità è che solo dopo che saranno spazzati via le fornitura retrocederanno e i prezzi torneranno a risalire.

Kuwait e Arabia sono nel quartile più basso e guardano l'alto quartile dei produttori che stanno soffrendo dei costi, che una volta erano redditizi ed ora sono antieconomici.
Un po' subdolo, si può ben dire. Beh, forse. Ma è importante rendersi conto che ci sono elementi naturali legati alla ciclicità.

Molti membri dell'OPEC semplicemente dicono che la crisi è il risultato dell'eccesso di offerta operata dal fracking. Perché dovrebbero tagliare la produzione (per alzare il prezzo del petrolio, abbassando le forniture) per salvare i ragazzi del quartile alto?
Se si ritiene che l'attuale crollo del prezzo del petrolio è stato progettato, o è naturale - non ha molta importanza.
C'è una semplice ragione per questo.

In entrambi i casi è estremamente probabile che il prezzo girerà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il grafico mostra come il prezzo del petrolio greggio ha recuperato dopo ciascuna delle sue recenti cadute. Basta guardare a quei picchi!
Qualcosa per voi su cui meditare...

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa