da Londra, venerdì 13 giugno 2014

È questo l'inizio di un nuovo ordine mondiale?

C'è stato un sacco di pianto e stridore di denti a Bruxelles questo mese. I risultati delle elezioni europee sono che... la popolazione ha parlato ... ed è arrabbiata come all'inferno!
I partiti euroscettici hanno superato i sondaggi in tutta Europa. Per la prima volta in assoluto, in Europa stanno iniziando a chiedersi se l'UE è valsa la pena.
Ma il fatto è che, mentre siamo impegnati a guardare l'ombelico in merito nostro blocco commerciale europeo, ci manca il quadro generale. Nessuno sembra aver notato un gigantesco nuovo blocco commerciale prendere forma in Estremo Oriente ... con l'ambizione di coprire l'intero continente asiatico. Questo nuovo blocco commerciale è probabile che sia quattro volte la dimensione del West... e potrebbe anche allungarsi nel continente della stessa Europa, al confine con la Grecia.
Beh, avete sentito nulla su questo?

 

Il più grande blocco commerciale di cui hai mai sentito parlare

Il blocco commerciale è l'Organizzazione di cooperazione di Shanghai (SCO).
Si compone della Cina - che è la seconda più grande potenza commerciale del mondo - con la Russia e quattro ex repubbliche sovietiche.
Più interessante di quei membri, sono alcuni altri - Afghanistan, India, Iran, Mongolia e Pakistan -. Che hanno ricevuto lo status di osservatori nel 2010. L'idea è che la piena adesione potrebbe essere offerta a questi paesi a tempo debito.

Più vicino a casa, la Turchia è uno dei 'partner di dialogo' dell'organizzazione - il che significa che a quanto pare condivide la visione del blocco e vuole stabilire partnership di reciproco vantaggio. E dato l'atteggiamento scostante dell'Unione europea nei confronti della Turchia, la Turchia potrebbe allinearsi con l'Oriente, piuttosto che con l'Occidente.
Altre nazioni potrebbero decidere che il loro futuro è sull'altro lato del globo.
Pensa a tre buone ragioni per cui la Turchia e altri potrebbero voler guardare ad Oriente. Come investitori, faremmo tutti bene a considerarle da vicino - qui di seguito.

Tre ragioni per sostenere questo blocco

Prima di tutto, la SCO è molto più un blocco basato sul business.
Al contrario, l'UE assomiglia ad un blocco costruito su welfare e ambizioni politiche. La differenza è stridente. Cina e Russia sono emerse dal marxismo. Ideali occidentali, sulla base di keynesismo e dogma sociale, non interessano l'Oriente emergente.
Nel bene o nel male, sono chiaramente focalizzati sul commercio e sui vasti benefici politici e strategici che ne derivano.

In secondo luogo, e forse più interessante, l'Oriente è alla ricerca di una quota maggiore di influenza politica globale.
Vuole più posti al tavolo. Dato che le agenzie di commercio e di welfare internazionale sono «Occidentalizzate», le potenze emergenti non stanno ottenendo le loro quote eque.
Parliamo di tutte le istituzioni delle Nazioni Unite e le organizzazioni finanziarie/politiche create dopo la seconda guerra mondiale. Da allora, la maggior parte del potere è con gli Stati Uniti e i suoi alleati.

L'America non vuole lasciarsi andare, così l'Oriente emergente sta cercando di creare le proprie istituzioni sovranazionali ...
Ultimo di questi tre motivi per sostenere il blocco SCO: in poche parole, l'Asia potrebbe stringere alleanze con alcuni dei loro capi di Stato.
Ricordate lo sfondo della UE. E' stata forgiata per promuovere il commercio e mantenere la pace in Europa, e ha funzionato - Gli Stati membri non portano più rancori circa le frontiere terrestri, né vogliono risvegliare vecchi conflitti culturali. L'adesione all'Unione europea ha anche contribuito a sedare le tensioni sottostanti alla periferia.

Lo stesso non si può dire in vaste aree dell'Asia. Oggi rimangono significativi ostacoli alla pace.
Questo dà una ragione molto plausibile per far crescere la SCO.
'Allineati con noi, e possiamo garantire tutti i nostri interessi ... anche quando si scontrano con quelli del potente West!'
Per questi tre motivi, la SCO vale la pena essere tenuta d'occhio. I cambiamenti stanno arrivando ...

I giorni dell'Occidente sono contati

Il successo dell'Occidente è costruito su fondamenta traballanti, impregnate di debito.
Nel frattempo stiamo vedendo una crescita assolutamente mind-blowing in Oriente. Quanto durerà l'Occidente?
Tenete a mente che la SCO sta cercando di ingrandire il suo impatto oltre la Cina. Offerte transfrontaliere sono in crescita - in particolare nei traffici, escludendo il dollaro USA. Questo potrebbe portare negli Stati Uniti minore influenza globale di quella di cui attualmente gode.

Le Nazioni d'Oriente sono in aumento anche in capacità militare - ironia della sorte, spesso attraverso accordi con aziende occidentali.
E tuttavia l'Occidente la prende con faciloneria. Perché? Spesso si sente dire che gli Stati Uniti conservano tutti i punti forti, che la Cina detiene troppe riserve in dollari per voler mai affondare la barca occidentale.
Le riserve cinesi in dollari possiamo paragonarle al risparmio di un bambino di scuola. Sì, possono essere importanti per loro in questo momento, ma nel grande schema delle cose, no.

Quando la Cina diventerà maggiorenne, che sarà presto, avrà una propria capacità di guadagnare - molto probabilmente in una moneta nuova di zecca.
Così la sede del potere globale potrebbe vedere lo spostamento a est. Abbastanza interessante - ma una grande interrogativo rimane ...

Come si gioca?

Ci sono tre modi per giocare in questa storia.
 In primo luogo, aumentare l'esposizione ai mercati emergenti.
 In secondo luogo, detenere riserve auree personali, anche se i banchieri centrali occidentali le scaricano.
 Terzo, infine, esporsi sulle materie prime fondamentali che continuano a guidare la prosperità dei mercati orientali.

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa