Operativi! venerdì 9 ottobre 2015

Arriva il rally dell'Oro

Le persone si sentono più sicure (rialzisti) con aumento dei prezzi e meno fiduciose (ribassisti) mentre i prezzi scendono. È una sensazione naturale – quando sei long l'aumento dei prezzi ti fa sentire bene. Ma un vero trader non lascia che quella sensazione detti le sue azioni! Infatti, quella sensazione è più un avvertimento per avviare l'uscita dalle posizioni e andare dall'altra parte, anche se può sembrare 'sbagliato'. Ciò che tiene molti frenati dal padroneggiare l'arte della negoziazione – l'incapacità di agire contro le loro emozioni di base. 

I traders più umili non hanno alcuna difficoltà a vedere un cambiamento nel mercato.

Di seguito è riportato il grafico aggiornato. Il mercato ha continuato il suo rally nella zona $1150 arretrando dopo test di resistenza sulla trendline superiore. Questa trendline è una formidabile linea di resistenza – ha molteplici punti di contatto, risalendo a gennaio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma il mercato farà il breakout e l'area di $1200 è il prossimo obiettivo.

 

 

 

Uno sguardo grafico oggi. Il mercato è salito questa settimana da circa $ 40 al massimo di ieri a 1191 $. Si confermano quindi le onde di Elliott. Avanziamo l'ipotesi che ci troviamo ad un terzo di una terza onda up. E un'altra conferma è il movimento sopra l'apice dell'onda 1. Ma ora il mercato sta incontrando la resistenza - ed è formidabile. Evidenziamo la zona: questo è un settore in cui c'è stata un sacco di negoziazione per un lungo periodo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci saranno molti shortisti delusi da quella zona. Il loro obiettivo di sub- $ 1000 è sempre più lontano. Ahia!
Molti di questi faranno acquisti di copertura aggiungendo così pressione per un aumento dei prezzi.

Ci saranno anche molti long da quella zona che sono arrivati ​​troppo presto e hanno visto lo splash del mercato in estate. Alcuni staranno prendendo questa occasione per uscire dalle loro posizioni con la vendita nel rally e prendere una perdita molto ridotta con un gran sospiro di sollievo. Possono vedere questo rally come un bear market rally.
Quando viene creata una zona di congestione come questa, più a lungo persiste maggiore è il numero di vincitori e vinti e maggiore è la volatilità che produce.

Ecco perché le zone di resistenza di solito presentano molti ostacoli per il rally. Ora siamo a circa metà strada con poche battute d'arresto finora.
In altre parole, aspettiamoci di vedere un pull-back - e questa mattina ne abbiamo uno in corso.

Update venerdì 16 ottobre 2015

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa