da Londra, venerdì 6 giugno 2014

C'è qualcosa di sospetto nel mercato dell'oro

Concentriamoci su ciò che conta davvero ... quelle che sono le azioni potenzialmente esplosive del mercato dell'oro fisico.

Carta batte roccia

Ora, tenete a mente che il mercato dell'oro fisico (che si occupa della fornitura di lingotti all'ingrosso) è piccolo in relazione alla suo cugino cartaceo (futures, opzioni, contratti in leva, obbligazioni garantite, ETF, ecc).
 Infatti, si stima che il mercato dell'oro di carta - che dovrebbe essere un derivato del mercato fisico - in realtà è circa 100 volte più grande del mercato fisico.
Cioè, se tutti coloro in possesso di contratti 'si trovassero a chiedere la consegna', allo stesso tempo, sarebbe impossibile rispettare gli obblighi!

Alle banche centrali non piace

Poiché il mercato dei derivati ​​è così grande, l'oro di carta determina il prezzo di mercato dell'oro fisico.
Questo è un problema per le banche centrali perché quando i prezzi sono pervertiti in questo modo, provocano anomalie nel mercato.
Al momento il prezzo dell'oro sembra essere completamente fuori fase con la domanda di fondo.

Ad esempio: come può la Cina, e altri, importare enormi quantità di oro fisico - e tuttavia il prezzo dell'oro si rifiuta di muoversi?
Tutti i tipi di teorie sono state postulate. Una è che le principali banche centrali occidentali hanno fornito oro fisica per bilanciare i prezzi. Come? Con il leasing d'oro nel mercato.
Ma qui sta il problema: questo oro può appartenere ad altre nazioni ... cosa che sta causando ansia ai paesi che si basano sui depositari occidentali per conservare il loro oro.

Il mondo alle banche: Dov'è il mio oro?

In primo luogo, è stato il venezuelano Hugo Chavez che ha mangiato la foglia. Ha chiesto l'oro del Venezuela da Londra e dagli Stati Uniti. Questo è stato un paio di anni fa.
Alcune nazioni astute hanno preso nota. Dopo tutto, le partecipazioni del Venezuela sono al 15° posto del mondo.
Poi, circa un anno e mezzo fa, i tedeschi stavano chiedendo una revisione del loro oro detenuto in depositi esteri.

I tedeschi chiesero indietro gran parte dei loro depositi di oro. 674 tonnellate, infatti - 374 dalla Banque de France e 300 da parte della Fed statunitense di Manhattan.
Ora, questo certamente non era una quantità insignificante. Ma se la roba era nei sotterranei, allora qual è il problema?
Beh, si può solo immaginare che la risposta ai tedeschi per il trasferimento del loro oro fu che l'operazione avrebbe preso otto anni per essere soddisfatta ...

'Che! Otto anni? I venezuelani l'hanno ripreso in consegna entro un paio di mesi ... cosa sta succedendo qui? '
Forse gli americani placarono la delegazione tedesca così:
'Ora, ora, mantenete la calma. Non farne un dramma. Se si agita la barca e tutti si innervosiscono, questo processo potrebbe richiedere molto più tempo!'

Un anno dopo da che la Germania ha chiesto indietro il suo oro, 37 tonnellate erano state consegnate delle 87 tonnellate previste... Cosa c'è di più, misere 5 tonnellate provenivano dagli Stati Uniti. Il resto era da Parigi.
Alla domanda sui progressi sull'ottenimento del suo oro, alla Bundesbank è stata data una risposta piuttosto evasiva.
Non ti preoccupare, hanno detto.

Avrebbero ragioni per esserlo però, no? E difficilmente sarebbe stato d'aiuto avere altre nazioni alla porta della Fed per chiedere l'oro indietro, vero?

La voce del mulino è tornata in azione

Più di recente, l'Austria ha pungulato i suoi custodi di Londra.
Un rapporto della rivista austriaca Trend ha suggerito che stavano progettando di inviare revisori per controllare le riserve auree del paese nella Banca d'Inghilterra.
Hey, questo è come l'inizio del rimpatrio tedesco!
Le riserve FMI al loro top sono state di 280 tonnellate. Che è quasi la metà delle riserve valutarie in Austria.

In risposta alla voci di corridoio, Ewald Nowotny, governatore della banca centrale austriaca, ha recentemente giocato largo sulla questione:
'Riconosco la richiesta. Qualsiasi negozio di alimentari è obbligato a fare l'inventario una volta l'anno ... '
Così le voci del controllo sembrano essere vere, allora. E ancora una volta, la banca centrale dice a tutti non c'è niente da vedere.

Se ci sarà una corsa, pensa a metterti in fila presto ...

Il delitto perfetto

Tutto quello di cui sopra è congettura, naturalmente.
Ma non soprenderti di apprendere che le banche centrali hanno dato l'oro in 'locazione' nei mercati. In realtà, sappiamo per certo che lo fanno - lo hanno ammesso.
E a differenza del dumping il prestito può essere fatto in modo surrettizio.
In realtà, è il crimine perfetto. In questo modo si può scaricare sul mercato, e comunque registrare sul proprio bilancio.

E perché no? Tutta questa roba dovrebbe tornare di nuovo dopo che il contratto di locazione è scaduto.
Ma questo non è come le azioni. Nel mercato dell'oro, una volta che il lingotto è stato prestato a breve e oggetto di dumping sul mercato, è in gran parte fuso in nuove barre che sono richieste in Asia. Sono poi trasportate e immagazzinate in tutto il mondo.
Ottenere indietro questa roba dopo il contratto di locazione potrebbe rivelarsi difficile per tutte le banche e gli hedge fund. Con 'solo 5 tonnellate consegnate in un anno'  è un po' difficile!

Viene da chiedersi: non è vero niente? Venezuela, Germania, Austria ...
E ci potrebbe essere una corsa onnipotente sulle banche depositarie occidentali?

 

 

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa