da Londra, mercoledì 4 giugno 2014

Investitori attenti - l'inflazione è sulla strada

Le banche centrali hanno pompato così tanto denaro nel sistema ... perché non ha prodotto inflazione?
Beh, l'ha fatto. E dove si trova? Esattamente dove ci si aspetta che sia ... dove il denaro è andato, ossia nelle attività finanziarie.

Il mondo reale è stato risparmiato... finora. Ma ad un certo punto vedremo l'inflazione arrivare vicino a noi.
Vediamo perché.

Crowd-funding è in crescita

Il finanziamento pubblico e il prestito peer-to-peer stanno portando il mondo nella tempesta. L'analista Liberum stima che i prestiti peer-to-peer potrebbero crescerere di circa il 45% entro i prossimi dieci anni.

Non c'è da meravigliarsi che il prestito P2P stia decollando. Le banche pagando quasi nulla sul risparmio e riducono i prestiti.
Tutto è aiutato da internet, che ha permesso prestiti diretti a persone (peer-to-peer) e alle imprese (crowd-funding) di prosperare.

... Tutto molto interessante. Ma che c'entra con l'inflazione?

Come si diffonde l'inflazione nell'economia

E' abbastanza semplice, in realtà: dove scorre il denaro, l'inflazione segue.
Basta pensarci. Negli ultimi anni somme incalcolabili di denaro appena creato si sono riversate nel sistema finanziario da parte delle banche centrali.
E ancora non abbiamo visto alcuna inflazione al consumo. Perché? Perché il denaro è stato occupato a gonfiare le attività finanziarie.
Basta dare uno sguardo ai mercati delle obbligazioni societarie e alle Azioni.

Il denaro è defluito in obbligazioni, azioni, case. E in tutti questi casi, i prezzi sono saliti alle stelle.
L'inflazione si verifica ovunque il denaro va a lavorare. Semplice.

Ma ora è fuoriuscito nel mondo reale

Il prestito peer-to-peer ha sicuramente fatto un ingresso tempestivo sulla scena. Ma ecco il punto:
Tutto questo crowd-funding e peer-to-peer è roba che di per sé apre nuovi canali per l'inflazione.
In parole povere, tutta la stampa di denaro proveniente dalle banche centrali, che ha gonfiato le attività finanziarie ... ora viene lasciato libero sull'economia reale.

E appena questo denaro s'immette sul sistema, i prezzi spingono verso l'alto. Questo è l'inflazione. Ricordate, l'inflazione segue il denaro.

L'inflazione nell'economia reale potrebbe portare al disastro

Un aumento dei prestiti peer-to-peer potrebbe essere solo l'inizio.
Certo, può essere limitato alle finanziarie P2P adesso. Ma pensi davvero che le grandi banche commerciali, costrette per anni a bloccare i loro soldi in attività finanziarie a bassa retribuzione, non vogliano farsi coinvolgere anche loro?

Per il momento si tratta solamente di istituti di credito di nicchia e l'effetto inflazionistico sarà relativamente piccolo. Ma una volta che le banche commerciali iniziano a prestare il denaro che le banche centrali hanno dato loro ... una volta che quei miliardi iniziano a inserirsi nell'economia reale ... allora potremmo avere un problema.
Che tipo di problema? Beh, un rivolo di inflazione può rapidamente trasformarsi in un acquazzone. Tutto quello che poi serve sono un paio di sviluppi globali intempestivi, come l'aumento dei prezzi dell'energia e degli alimentari ... improvvisamente hai un problema di inflazione.

Quando ciò accade hai problemi reali - soprattutto se sei super-indebitato. L'aumento dei tassi d'interesse rende i prestiti molto più costosi.
Ora, l'inflazione non colpirà domani. Ma il meccanismo è sicuramente in atto e si evidenzierà abbastanza presto. Come investitori, dobbiamo tenere gli occhi aperti.

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa