da Londra, mercoledì 4 marzo 2015

Investitore FTSE? Sei in posizione ideale per beneficiare del QE europeo

Puntiamo gli occhi sul FTSE 100.
 Saprà sfondare i 7000 punti?
O questo mercato, ancora una volta, è in bilico sull'orlo di un crollo?

 

I presagi sono molto più favorevoli per un avanzamento verso l'alto.
Non c'è dubbio che i mercati stanno attendono l'esecuzione dell'annunciato programma di acquisto di asset della BCE che dovrebbe avere il via domani.
Gli operatori del mercato puntano il prezzo su tutti i titoli sovrani europei, nella misura in cui alcuni - anche quelli francesi - oggi pagano essenzialmente un rendimento negativo.

Queste cose hanno un prezzo atto a carpire il denaro della banca centrale.
Naturalmente, non sono solo i mercati obbligazionari che sono front-running rispetto alla generosità della BCE. Sui mercati azionari c'è un muro di denaro a margine.
Il DAX della Germania ha fatto un impressionante 9% dopo l'annuncio della BCE. Anche la Francia, una nazione di cui alcuni potrebbero dire che ha poco da festeggiare, ha visto il suo indice CAC 40 incrementarsi dell'8% (per tutti quei crashistas Footsie, vale la pena tenere presente che nello stesso periodo è cresciuto di un molto più modesto 2%!).

L'esuberanza senza dubbio ribolle nel continente. E alcuni Mercati probabilmente sono su una bolla rialzista.

Il Regno Unito avrà la sua quota

Anche se il Regno Unito non può essere il primo porto di scalo per l'euro di nuovo conio della BCE, non c'è dubbio che sentirà il suo effetto.
Come mai?
Beh, da domani la BCE inizia l'acquisto di attivi da banche, fondi di assicurazione, fondi pensione e anche di singoli soggetti. Il che darà ai beneficiari soldi da buttare.

Questi proventi QE scorreranno soprattutto sulle coste continentali, aggravando così l'inflazione nei mercati dei capitali.
Ma i fondi QE deriveranno in altri settori, come hanno fatto in passato. I mercati emergenti hanno visto flussi di denaro caldo durante i precedenti round di acquisti di asset, anche se hanno sofferto appena gli Stati Uniti hanno cercato di portare una battuta d'arresto sul denaro merry-go-round - il 'taper', come amano chiamarlo.
Gli investitori globali si sentono un po' freddi ora, quindi non siate sicuri che ci sara' molta  fretta questa volta.

Tuttavia, il Regno Unito è un altro paio di maniche. Si trova maturo per gli investimenti.
Ci sono solo tre cose che lo tengono indietro ...

Il FTSE è in ritardo - ma è destinato a cambiare

La prima cosa è la politica.
C'è un looming elettorale il cui esito rimane molto incerto. I mercati odiano l'incertezza. In questo caso, c'è l'incertezza che circonda un parlamento appeso al filo.
Inoltre ci sono incertezze circa i rischi per i mercati commerciali e dei capitali se il Red Team avesse la vittoria.

I prezzi delle azioni di molti dei fornitori di utility non hanno ancora digerito l'iniziativa di Miliband sul «congelamento» del prezzo dell'energia. Il settore bancario potrebbe sentirsi un po' più nervoso nei prossimi mesi... dopo tutto, la mancanza di popolarità con gli elettori significa che è aumentata la contesa politica.
Qualunque cosa accada a maggio, almeno l'incertezza sarà cancellata. Propendiamo a favore di una vittoria per il Team Blue - e sarà ampiamente positiva per i mercati. Rispetto alla falsa 'ripresa economica', gli elettori saranno generalmente più positivi rispetto alla scorsa volta.
La seconda cosa che ha tenuto il Footsie compresso è la sua massiccia esposizione al minerario ed energetico - due settori assolutamente colpiti dal crollo dei prezzi e dal sentiment negativo nel corso dell'ultimo anno o giù di lì.
Ma già stiamo vedendo una parziale ripresa. Con il Brent che si aggira intorno ai sessanta dollari, l'OPEC ha raggiunto il suo obiettivo di distruggere il business del frackers petrolifero che ha costi di estrazione vicini al livello ottanta dollari. Potremmo aver già visto un pedice per il petrolio.

Anche per l'industria mineraria i timori di un rallentamento globale hanno falcidiato i prezzi. Il grafico qui sotto indica ... che forse abbiamo trovato il fondo anche lì?

Minerari britannici nel corso dell'ultimo anno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La terza cosa che ha sconvolto il Footsie è un effetto valutario.
Nelle settimane seguenti l'annuncio del QE della BCE, le cadute dell'euro hanno accelerato. Nel momento in cui i mercati vedono più euro in emissione, il suo valore   viene svilito.
Giusto. Ma non c'è nessun cambiamento diretto e intrinseco nel valore delle imprese quotate nelle borse. Gli effetti su queste aziende globali possono essere positivi o negativi. Ma nel complesso - nessun cambiamento.

Gli esportatori possono beneficiare del tasso di cambio più basso. Alle banche farà probabilmente bene la liquidità rilasciata nei mercati finanziari.
Ma poi di nuovo, ci saranno anche perdenti. Le aziende che si affidano alle importazioni pagheranno di più.

Rimanete a bordo per ottenere la vostra quota di QE europeo

Il punto è che se le imprese sono sostanzialmente dello stesso valore prima e dopo il QE, allora ci si potrebbe ragionevolmente aspettare che il valore dei mercati azionari continentali salga di circa lo stesso importo della caduta della valuta.
E oplà, questo è esattamente quello che abbiamo visto. I mercati sono cresciuti più o meno nella stessa misura di come la valuta è scesa.
Gli investitori Sterling hanno ampiamente rinunciato ai guadagni degli indici continentali, così come alle perdite di conversione della valuta. Vedete - è divertente come non si possono ingannare i mercati finanziari, non è vero?

Il FTSE 100 è rimasto «impiantato» a seguito di effetti valutari, titoli minerari ed energetici, e come risultato dell'incertezza politica.
... E data la natura perdente del QE, anche questo Mercato avrà la sua parte di fondi europei.

Rimanete a bordo!

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa