da Londra, venerdì 22 dicembre 2017

Molte droghe illegali hanno grandi benefici per la salute

Esistono molti casi di uso medico specializzato per le droghe attualmente illegali. L'ecstasy (MDMA) può essere usato per trattare il disturbo da stress post-traumatico (PTSD), consentendo ai malati di parlare delle loro esperienze (è particolarmente utile per i sopravvissuti agli abusi). La ketamina sta venendo alla ribalta come trattamento per la depressione.

 

La cannabis ha un grande potenziale

Nelle ultime settimane, una nuova ricerca ha dimostrato che la cannabis è un trattamento promettente per la dipendenza dalla cocaina (Michael-John Milloy e altri, Harm Riduction International Conference - riportata in New Scientist). Studi su animali suggeriscono che il cannabidiolo (CBD) è il principio attivo probabilmente responsabile di questo effetto.
Tuttavia, uno dei problemi chiave del bagaglio politico e culturale del proibizionismo è che soffoca la ricerca. È stato molto difficile studiare i benefici per la salute delle droghe, perché gran parte del focus ideologico è stato sul danno e sul proibizionismo. Sembra che scoprire tutti i vari modi in cui le droghe sono buone tolga fondamento al messaggio ideologico che 'le droghe sono cattive'.
Recenti ricerche suggeriscono che il tetraidrocannabinolo (THC) nella cannabis può essere usato per preservare la memoria in età avanzata (Andras Bilkei-Gorzo et al, Nature Medicine). I topi più anziani a cui erano state somministrate dosi di cannabis avevano miglioramenti significativi nelle prestazioni cognitive - anche tempo dopo aver smesso di prendere il farmaco. Tuttavia, i topi più giovani hanno sperimentato l'effetto opposto - con la cannabis che causa una riduzione delle prestazioni (anche se non necessariamente permanente).

Di conseguenza, potremmo trovare risultati simili negli esseri umani. Naturalmente, è necessaria un'ulteriore ricerca - per stabilire quanto di questo effetto si insinua in soggetti umani.

 

 

 

 

È il 1933 (di nuovo)

'Penso che questo sarebbe un buon momento per una birra.'
Così disse il presidente americano Franklin Roosevelt nel 1933, quando il divieto negli Stati Uniti si era concluso. Il paese era stato 'a secco' per 13 anni. La ri-legalizzazione ha comportato importanti cambiamenti sociali e finanziari. In effetti, ha aiutato a coniare alcune delle più grandi fortune negli Stati Uniti.
La storia sembra che sia destinata a ripetersi. Con la cannabis. Offre un'opportunità molto interessante, se sei disposto a correre rischi.

Lo sapevi che la famiglia Kennedy ha costruito un'enorme ricchezza durante il processo di legalizzazione?
Mentre l'umore sul proibizionismo stava cambiando e divenne più probabile che il divieto  sarebbe stato abrogato, Joseph Kennedy Sr - il padre di John F Kennedy - fece grandi investimenti in distillerie e aziende di importazione di liquori. Comprese che l'improvvisa legalizzazione dell'alcol avrebbe creato un mercato immediatamente redditizio. Possedere parte della catena di approvvigionamento per quel mercato era una mossa intelligente. I Kennedy hanno fatto fortuna grazie ai loro investimenti in alcolici.
Una situazione molto simile si sta ripetendo proprio ora. Uno per uno, un numero crescente di Stati USA ha legalizzato la cannabis.
Il passaggio verso la completa legalizzazione non sarà necessariamente facile. Siamo nelle prime fasi. Con la maturazione del mercato, è probabile che otterremo sia enormi opportunità che una forte volatilità.

Update, venerdì 29 dicembre 2017

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa