da Londra, martedì 3 gennaio 2017

Le auto elettriche cambieranno il mondo

La storia in poche parole, è questa:

Numero uno – stiamo vivendo un periodo in cui l'uso dell'automobile in genere è in declino. Negli ultimi 20 anni, il numero di giovani con una patente è sceso del 30%. Si aggiunga i costi alle stelle dei premi assicurativi e si ottiene una combinazione tossica. Sta cambiando il ruolo dell'auto nella vita moderna. Questo non è (ancora) una rivoluzione, ma è una chiara tendenza al ribasso. Negli Stati Uniti, possiamo vedere l'impatto di simili tendenze. Non si tratta solo delle assicurazioni, ma anche l'economia digitale e del crescente ritorno verso le aree urbane che stanno guidando una caduta nell'uso dell'automobile. Il semplice fatto è che, specialmente tra i giovani, la proprietà dell'auto sta iniziando a declinare. Ogni fuoco inizia con una piccola scintilla, prima di trasformarsi in un inferno. Questo ci porta al numero due. Naturalmente, la gente ha ancora bisogno dell'automobile. L'auto si sta trasformando in un servizio, come si può vedere dalla crescita di Uber. Infatti, la crescita di taxi e veicoli a noleggio privato sta superando la crescita della popolazione.

Ma questo piccolo spostamento è nulla in confronto alla rivoluzione che sta arrivando. Stiamo parlando di automobili senza conducente – Per avere un'idea della scala di questa rivoluzione, tra Uber e Tesla è stato reso chiaro che Uber vuole comprare tutta la produzione di Tesla – una volta che la tecnologia driverless sarà disponibile. L'aumento dei costi delle assicurazioni e il cambio dello stile di vita ha già messo i giovani fuori  dalla possibilità di acquistare automobili. Ci vorranno decenni prima che decolli l'auto senza conducente? Non siamo d'accordo. Il record di sicurezza delle auto senza conducente parla da sé. Esse semplicemente non si incidentano, almeno non in incidenti in cui la 'colpa' è delle auto senza conducente. Non si potrà ignorare per sempre il fatto che i computer non si ubriacano, non si distraggono e non hanno fretta quando sono in ritardo.

Vi ricordate il lancio del prodotto Powerwall di Tesla? La batteria dalle dimensioni di una valigia che si inserisce nella vostra rete elettrica domestica per colmare i tagli di potenza e consente di acquistare energia elettrica a buon mercato di notte? Il prodotto ha così tanto successo che Tesla potrebbe esaurire tutta la sua produzione di batterie, senza fare una sola vettura. Metti quattro ruote e un motore su un Powerwall e fondamentalmente hai un'auto elettrica

Che si tratti di auto di un privato, una appartenente ad una compagnia di taxi o aziendale – l'economicità è la stessa. I fattori economici che spingono verso l'elettrificazione dei trasporti sono presenti. Se possedete un'auto, sarà autonoma.

Così come trarre profitto da questa rivoluzione? Ci sono diversi settori che ne beneficeranno. In primo luogo, aziende di software con programmi di guida automatica. Google e Tesla sono esempi, ma ce ne sono altri. In secondo luogo, le case automobilistiche – ma generalmente sono un rischio. I leader come Volvo e Ford, che stanno spingendo le auto senza conducente, probabilmente saranno i vincitori. Pionieri, come Nissan e Toyota, sono ben posizionati per trarre vantaggio. Tuttavia, con un migliore utilizzo dei veicoli, il mercato globale probabilmente si ridurrà – misurato in volume di produzione. Ma il rilascio delle licenze del software da parte di imprese come Google, rendono difficile prevedere esattamente chi saranno i vincitori e i perdenti.

In terzo luogo, chiunque sia coinvolto in veicoli elettrici, batterie e nella catena di forniture, in generale sarà una buona scommessa. Le imprese coinvolte nella produzione di materie prime (ad esempio litio – Cina BAK, Exide, Johnson Controls, Maxwell Technologies, FMC, Sociedad, ecc) e nella produzione di componenti (ad esempio i motori elettrici ad alta potenza: Siemens, Ultra Motor), sono anche appetibili. In quarto luogo, le auto a benzina andranno a vivere condizioni di mercato difficili e le aziende petrolifere saranno duramente colpite. Particolarmente esposti sono quelle Major con una catena di fornitura verticalmente integrata – come ExxonMobil, Shell e BP.  Anche la manutenzione delle auto avrà un contraccolpo. Le auto elettriche lavoreranno molto meno e i pezzi di ricambio verranno utilizzati a tassi molto più bassi.

Infine, abbiamo bisogno di guardare oltre le auto elettriche. I fornitori di energie rinnovabili – come Ecotricity, SunEdison, ecc – saranno pronti ad approfittare di un regime di prezzo più favorevole per l'energia rinnovabile. In generale, vedremo un aumento della capacità globale della rete elettrica, e sarà un boom per le imprese che costruiranno la nuova infrastruttura dell'energia. Le imprese edili specializzate tenderanno a fare bene. È il momento di investire di conseguenza.

 

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa