Azienda nel settore chimico e azienda nel settore commerciale valutano offerte di acquisto

Siamo di fronte a due aziende a partecipazione incrociata con sede nell'alto Nord Italia.

La Ditta che si occupa di produzione nel settore chimico è operante in unica sede e vanta una clientela nazionale ed estera; la Ditta che si occupa del settore bricolage si dirama in venti punti vendita per un totale di circa 50.000 mq di superficie coperta.

Impiegano cumulativamente 140 dipendenti e vantano un conto economico storicamente attivo. Il r.o.e. della chimica è pari al 8% mentre il r.o.e. del bricolage è pari al 3%.

I titolari delle rispettive attività sono disponibili a prendere in considerazione offerte congiunte di acquisto totalitario di entrambe le attività. I titolari sono disponibili a permanere in azienda con incarichi manageriali per accellerare il ritmo di sviluppo commerciale delle filiali del bricolage.

A fronte di un fatturato cumulativo di 26 milioni di Euro, la richiesta basilare della proprietà è di 17 milioni di Euro, ad esclusione della valorizzazione dell'asset immobiliare di proprietà. Questa valutazione dell'impresa è stata approcciata sulla base del valore di mercato con il metodo delle transazioni comparabili.

Chiamaci su Skype

speedplus.biz

Segnali Operativi Future Indice Borsa